OFFERTE CENTRI TERMALI A CASSANO ALLO JONIO

Trattamenti termali, bagni e piscine coperte


Prenota il tuo Hotel Termale
Scegli tra le numerose offerte per week end
e vacanze benessere e ... rilassati!

87011 Cassano Allo Ionio - Cosenza - Via Terme, 2

CURE TERMALI ALLE TERME DI SIBARITE

Le terme Sibarite si trovano nel comune di Cassano allo Ionio, in provincia di Cosenza, da cui distano circa 70 km. Cassano allo Ionio si trova a un'altitudine di 250 metri s.l.m. Le terme Sibarite prendono il nome dalla antica città di Sibari di cui oggi restano importanti e pregevoli testimonianze che rendono ancora più attraente questo centro termale che iniziò la sua ascesa al successo all’inizio della seconda metà del 1900 quando si decise di compiere studi scientifici approfonditi al fine di esaminare le caratteristiche chimiche e fisiche e desumere le facoltà curative delle acque termali.

Le acque delle terme Sibarite venivano utilizzate dagli abitanti del luogo già in antichità. Questi le bevevano, si bagnavano o le raccoglievano insieme ai sedimenti che si formavano sulle pareti dei canali in cui scorrevano per fare degli impacchi che potessero alleviare i dolori determinati da traumi  o lenire eventuali infiammazioni.  Si narra che i Sibariti si preoccuparono di realizzare nel luogo sfarzose strutture dedicate ai bagni terapeutici a base di acqua termale. Nei primi decenni del XIX secolo, sulle rovine degli antichi stabilimenti termali, furono edificate nuove strutture per la distribuzione di queste acque. A parte questo, il primo vero e proprio documento trattante la composizione chimica delle acque delle terme Sibarite è datato 1822. Esso però metteva a conoscenza soltanto della consistente presenza di zolfo e delle potenzialità terapeutiche di questo elemento. Pertanto per avere un quadro completo delle doti curative di queste acque bisogna aspettare le analisi eseguite durante gli anni ’50 e di cui abbiamo già parlato nelle righe precedenti.

Attrezzato e moderno il centro termale di Cassano allo Ionio si compone di diverse strutture ognuna delle quali è adibita ad uno specifico impiego, di ambienti ricreativi, come bar e pizzerie, piscina, campi da calcetto e da tennis, di un auditorium all'aperto, e di un parco attrezzato con percorsi salute, elemento ricorrente nei contesti termali grazie alla capacità della natura di essere benefica e salutare tanto quanto le cure ed i trattamenti termali.

Gli ingressi al centro termale di Cassano allo Ionio sono quattro di cui uno si affaccia direttamente sul centro della città, occupa in totale una superficie che si estende per oltre 25.000 metri quadrati di cui quasi 3000 assegnati ai fabbricati citati sopra. Il corpo centrale comprende la struttura alberghiera e lo stabilimento termale e si articola su diversi piani, metà adibiti alle cure termali e metà all’albergo. Entrando nel dettaglio del centro termale, riconosciamo:

  • il primo livello dove l’accettazione dà il benvenuto agli ospiti. Sullo stesso piano si aprono i settori riservati alle cure inalatorie, gli ambulatori per le visite mediche
  • al piano superiore trovano spazio gli ambienti dedicati alle sessioni di fangoterapia per uomini, e ai massaggi. Completano il livello guardaroba, lavanderia e le camere adibite al pernottamento del personale.
  • ultimo piano tutto riservato al mondo femminile con i reparti di fangoterapia per donne e reparti per ginecologia
Offerte Terme di
Sibarite

Trattamenti Termali Terme di Sibarite - Terme Gratuite e Terme Libere

Per quanto riguarda la struttura alberghiera invece: al primo livello si apre la hall che si affaccia direttamente su un terrazzo e su una serie di porticati all’aperto attrezzati in modo tale da consentire momenti di totale relax e riposo, bar e ristorante e sala tv, e nei due piani superiori troviamo invece stanze da letto dotate di tutte le tecnologie e i confort necessari.

Sono diverse le patologie che vengono curate all’interno delle terme Sibarite. Tra le più comuni rientrano:

  • patologie reumatiche e in generale tutte le affezioni che interessano il tessuto osseo e articolare, causate da traumi, distorsioni, fratture e malattie degenerative
  • patologie dermatologiche: seborrea, psoriasi, acne, eczema
  • patologie respiratorie: in particolare bronchiti, riniti e sinusiti croniche
  • patologie ginecologiche: in particolare sclerosi dolorosa del connettivo pelvico di tipo cicatriziale e involutiva; leucorrea persistente causata da vaginiti croniche aspecifiche o distrofiche ecc…    
  • patologie dell’apparato otorinolaringoiatrico: le tipiche sono laringiti, faringiti, otiti, rinopatie
    vasomotorie

Le cure maggiormente praticate sono fangoterapia, balneoterapia, idromassaggi, irrigazioni, inalazioni e cure idropiniche.

Al di fuori delle terme è possibile trascorrere un po’ di tempo nel Parco Archeologico che custodisce l’affascinante passato della città di Sibari. Suggestive anche le escursioni sul monte Pollino, sul Monte Sila. Da visitare anche le Grotte Sant’Angelo, le Gole del Raganello, Torre Milone e i castelli di Castrovillari e Corigliano. Per chi invece preferisce il mare la zona offre vasti litorali bassi e bianchissimi che scendono pian piano verso un mare limpido e cristallino.

Bagni termali,
fanghi e alghe

Proprietà delle acque

La temperatura, costantemente assestata ai 25°C, la composizione chimica e la percentuale di residuo fisso sono tali da poter classificare le acque delle terme Sibarite rispettivamente come  ipotermali, sulfuree, mediominerali. Numerose analisi, inoltre, hanno dimostrato la presenza, all'interno di queste acque, di idrogeno solforato di origine biologica. Queste acque risultano ricche di sali minerali  i cui valori sono rimasti invariati nel corso dei secoli. Tra i più importanti citiamo: il calcio, i carbonati, il magnesio, il potassio, il sodio,  i solfati e il ferro.

Il loro utilizzo è indicato soprattutto durante le sedute di nebulizzazione, aerosol, insufflazioni, bagni terapeutici, fanghi e irrigazioni vaginali.

La particolarità offerta dal complesso termale sono i fanghi di natura organica, una vera rarità biologica. Essi hanno origine da determinati meccanismi fitobiologici che prevedono la maturazione di alghe appartenenti a diverse categorie microbiche che insieme danno vita ad un’aggregazione biologica ricca di H2S, sostanza che prende il nome di sulfuretum.

Le terme Sibarite attingono da fonti differenti. In particolare distinguiamo le seguenti:

  • fonte delle Caldane: dal nome si intuisce facilmente che si tratta di acqua calda soprattutto durante la stagione invernale. Risulta fresca invece durante l’estate. Essa sgorga da una grotta localizzata alle pendici della Torre di Milone
  • fonte del Trabucco: prende il nome dalla omonima fontana costituita da tre getti da cui fuoriescono le acque termali
  • fonte della Stufa: fornisce acque fortemente termali ad elevata temperatura
  • fonte del Clocco: si può definire come sottosorgente della fonte della Stufa. È considerata la migliore fra tutte dai medici e dagli esperti del settore
  • fonte dell’Apicello: la meno calda e la meno minerale di tutte. Viene utilizzata come acqua potabile dagli abitanti nei casi di emergenza

Sibari

Hotel Club Minerva     ★★★★

Strada Statale n. 106 Bis - km. 27, Sibari, 87070, - Cosenza - Calabria Cosenza

 Golf Club Mare , Piscine All'aperto Piscina Per Bambini American Bar Giardino . Splendida struttura ricettiva a pochi chilometri da un'importante sito archeologico di interesse nazionale, si tratta di un villaggio turistico con all'interno delle boutique e un bazar.

Scopri