PELOIDOTERAPIA

I peloidi sono stati classificati secondo la componente solida di origine, l'acqua minerale e le condizioni di maturazione.
Si distinguono essenzialmente due tipi di peloidi: i peloidi naturali, che vengono utilizzati in terapia direttamente come si trovano in natura; nei peloidi preparati (o artificiali) le due componenti (fase solida e fase liquida) devono essere mantenute a contatto prima dell'utilizzo.

La peloidoterapia ha lo scopo di trattare reumatismi e dolori articolari di natura infiammatoria.

Si pratica nei centri benessere e nei centri termali e consiste in una seduta di massaggi con alghe e fanghi della durata di 20 minuti, a temperature piuttosto alte perché sia favorita la penetrazione dei principi attivi.

Il vantaggio, oltre al raggiungimento dell’obiettivo principale di natura terapeutica, è una pelle più luminosa, levigata e nutrita grazie agli oligo-elementi e ai minerali contenuti nei fanghi marini, cui sono spesso addizionati sali del Mar Morto, alghe trattanti e oli essenziali.




Dizionario Medico