NAMIKOSHI

La localizzazione dei punti e gli effetti dello Shiatsu sono basati sulla conoscenza della anatomia e della fisiologia. Questi punti agiscono su tutti i sistemi del corpo incluso il sistema Integumentario, Muscolare, Nervoso, Circolatorio, Scheletrico, Endocrino, nonché quello Digestivo.

"La pressione Shiatsu Namikoshi si effettua prevalentemente con il pollice e, in alcuni casi, con il palmo della mano. La pressione viene eseguita utilizzando unicamente il peso del corpo di chi opera e sempre perpendicolarmente rispetto al punto trattato. In questa maniera si ha una pressione uniforme e si evitano fastidi e dolori che possano derivare da un errato utilizzo della forza delle dita da parte dell'operatore.

Il Maestro Namikoshi ha individuato i punti per le pressioni lungo il percorso dei grandi rami nervosi, dei grandi vasi della circolazione sanguigna, del sistema muscolo scheletrico, degli organi; molti punti coincidono anche con i canali nei quali, per la Medicina Tradizionale Cinese, scorre l'energia. Ma va subito chiarito che Namikoshi non ha inteso utilizzare la "via energetica", ma gli stimoli che le pressioni possono provocare seguono la via di trasmissione del sistema nervoso, così come lo conosciamo nella Medicina convenzionale.
I punti di stimolazione del Metodo Namikoshi sono tutti situati in posizioni "strategiche" e le sensazioni prodotte dalla loro stimolazione sono sempre particolarissime, e tali da sentire un dolore che da sollievo, se le pressioni sono fatte in modo corretto. Credo che si possa comprendere a sufficienza come il sistema adottato dal maestro Namikoshi si differenzi da tutti i metodi che si richiamano alla medicina tradizionale cinese, alla teoria degli Tsubo e dei Meridiani.

Il tipo di pressione e la sua durata sono " personalizzati", a volte sono profondi, a volte più leggeri, a volte con un ritmo più sostenuto altre volte più lento. Questo viene determinato dalla situazione psicofisica del ricevente.

Il trattamento Shiatsu deve essere effettuato in una condizione confortevole di calma e di silenzio. La persona trattata non ha necessità di spogliarsi ma può anche vestire un abbigliamento comodo e leggero, possibilmente in fibre naturali.

L'attenzione dell'operatore, attraverso le mani, porterà ad instaurare un rapporto di fiducia e abbandono che permetterà di conoscere e aiutare la persona trattata e a recepirne i bisogni.
Lo Shiatsu in nessun caso contrasta o in conflitto con le professioni medico/sanitarie. L'operatore Shiatsu non effettua diagnosi e non prescrive medicine.

Dizionario Medico