MOXATERAPIA

La moxibustione, moxaterapia o moxa è una tecnica terapeutica che si basa sugli stessi presupposti teorici dell' agopuntura. Consiste nel riscaldare e quindi stimolare attraverso la combustione di foglie essiccate di un erba (l'artemisia vulgaris ) i punti della superficie corporea collegati alla causa del disturbo (quindi non solo i sintomi ) senza provocare nessun tipo di dolore fisico o ustione, ripristinando in tal modo il flusso energetico.

L'artemisia compatta utilizzata nella moxaterapia può essere preparata sotto forma di piccoli coni o bastoncini che vengono applicati o avvicinati alla superficie cutanea, accesi e lasciati bruciare fino a che il paziente comincia a provare una sensazione di calore: a quel punto viene interrotta l'applicazione.

La validità della moxaterapia è dimostrabile dall'alta percentuale di miglioramenti (se non scomparsa) dei disturbi trattati e dell'esperienza secolare che ne ha affinato tecniche e conoscenze.

La tecnica moxibustione o moxaterapia è una pratica che agisce sui principi derivanti dalla Medicina Orientale, migliorando la salute sia fisica che interiore.


 





 

Dizionario Medico