LIGHT - THERAPY

Il nostro organismo, e in particolare il sistema nervoso e quello endocrino ricevono, attraverso la luce, preziosi stimoli che ne regolano il corretto funzionamento. Gli stimoli luminosi arrivano a determinate regioni come l’ipotalamo che regola la produzione di serotonina e di cortisolo, e l’epifisi che regola la produzione di melatonina. In questo modo, il sistema neuro-endocrino mantiene quella ciclicità che ci fa sentire bene.

Se questa ciclicità viene persa si determinano dei disturbi che possono causare sofferenza e scadimento della qualità di vita. Questi disturbi se opportunamente valutati e riconosciuti possono essere curati e addirittura prevenuti, semplicemente attraverso la light-therapy o luce-terapia.

La light-therapy viene effettuata dopo il risveglio esponendo il paziente per 30-120 minuti, alla luce di lampade che emettono o l’intero spettro di frequenze (compresa la luce ultravioletta) o una luce bianca fredda (priva di raggi ultravioletti) di intensità compresa tra 2.500 e 10.000 lux. L’effetto antidepressivo può manifestarsi entro pochi giorni.

Solitamente è ben tollerata, e gli effetti collaterali sono di modesta entità.

 

Dizionario Medico