LDH

La latticodeidrogenasi (LDH) è un enzima contenuto in moltissime cellule dell'organismo e che aumenta nel sangue tutte le volte che un organo che lo contiene viene danneggiato, a causa di una parte delle cellule di questo organo che viene distrutta.

Sono particolarmente ricchi di LDH il cuore, i muscoli, il fegato, i reni, i polmoni, il cervello e i globuli rossi. L'LDH si suddivide in varie frazioni (chiamate LDH1, LDH2, etc.) che sono utili per differenziare se il danno deriva più probabilmente da un organo piuttosto che da un altro. L'enzima può risultare aumentato in alcuni tumori, fra cui quelli degli organi genitali.

Inoltre, un aumento della concentrazione di latticodeidrogenasi pari a 5 o più volte i valori normali può essere dovuta a diverse situazioni quali:
- anemia megaloblastica
- shock e ipossia
- epatite virale
- infarto renale

Un aumento modetato della concentrazione di latticodeidrogenasi può essere dovuta a diverse situazioni quali:

- epatopatie
- sindrome nefrosica
- ipotiroidismo

Alcuni farmaci (steroidi anabolizzanti, anestetici, aspirina, alcool, narcotici, clofibrati) possono elevare i livelli ematici dell'LDH.

 


Dizionario Medico