LABBRA SOTTILI, SENZA DISEGNO, RUGOSE

Nella maggior parte dei casi è possibile rimodellare le labbra senza un intervento chirurgico. Si effettuano microinfiltrazioni di materiale biocompatibile negli strati superficiali delle labbra; lungo il bordo se si desidera accentuare il contorno, sul muscolo se si desidera renderle più carnose o nelle rughe per riempire i solchi.

Se si intende solo rimuovere le rughe è possibile ricorrere semplicemente al laser.

Le tecniche sono molte e si avvalgono di materiali riempitivi (filler) di varia natura, più o meno duraturi nel tempo, che vengono inseriti lungo il contorno del labbro oppure all'interno del suo spessore. Alcuni dei riempitivi utilizzati sono: poliacrilamide gel, goretex, etc.. Questi materiali hanno il vantaggio di durare molto di più rispetto al "vecchio" collagene.

L'importante è una cosa sola: creare delle labbra assolutamente naturali

Si pratica l' anestesia locale con una crema anestetica da applicare per 30 minuti circa. Quindi, con una semplice siringa o con una microincisione s'introduce il materiale riempitivo senza che la paziente avverta alcun dolore. Il chirurgo estetico che si accinge ad effettuare un intervento di rimodellamento delle labbra deve anche tenere in considerazione la posizione e l'orientamento dei denti, la lunghezza dell'area tra il labbro ed il naso e, non ultimo il mento, se è sporgente o sfuggente. Riempire è facile ma rimodellare, prevedendo un risultato armonico, è più difficile.

Si dovrà ricorrere alla chirurgia per correggere le tipiche labbra spioventi che danno al viso un'espressione perennemente imbronciata.

La chirurgia, in anestesia locale, serve inoltre per poter intervenire su labbra troppo carnose. In questi casi si asporta l'eccesso di muscosa attraverso una piccola incisione realizzata con il laser.



Dizionario Medico