FEBBRE

La febbre è un aumento della temperatura corporea al di sopra dei valori normali. Per il nostro organismo è molto importante mantenere al suo interno una temperatura relativamente costante poich` in questo modo i vari processi metabolici possono avvenire con una velocità ottimale.

Normalmente in un individuo la temperatura corporea è compresa tra i 36,4 ed i 37,2 gradi. È ormai entrato nell'uso comune definire la febbre come un aumento della temperatura corporea al di sopra dei 37°C. In realtà è più corretto definire febbre un aumento della temperatura rettale al di sopra dei 38°C. Tra i 37°C ed i 38°C si preferisce parlare di rialzo termico. La febbre rappresenta uno dei sintomi più comuni di un'alterazione dei parametri fisiologici dell'organismo, e molteplici possono essere le cause che la determinano: più frequentemente si tratta di una risposta del sistema immunitario ad aggressioni di origine batterica o virale.

È importante ricordare che la misurazione della febbre va effettuata con mezzi corretti e possibilmente non in momenti in cui la temperatura dell'organismo potrebbe essere fisiologicamente più elevata (al risveglio, dopo i pasti).


Dizionario Medico