ESANTEMA

L'esantema è un'eruzione cutanea di pustole, vescicole e bolle, tipica - anche se non esclusiva - di alcune malattie dei bambini, come il morbillo, la rosolia, la varicella, note appunto come malattie esantematiche.

È per lo più di origine virale.

Per diagnosticare la tipologia della malattia infettiva grazie alla comparsa dell'esantema bisogna controllare diverse caratteristiche come:

- Il tempo: ovvero quanto ne intercorre fra la comparsa dei primi sintomi correlati a quando compare l'esantema;
- Il luogo: in diverse malattie infettive, che compaiono soprattutto nei bambini, l'esantema compare prima in una specifica parte del corpo, per poi diffondersi;
- L'estensione: a seconda della densità più o meno marcata nella persona;
- La composizione: non è detto che la comparsa dell'Esantema sia l'unica eruzione cutanea nella persona. A seconda dei casi vi possiamo trovare eritema, papula, pustola, vescicola, punto, crosta, desquamazione, bolla, cicatrice e macula.

In alcuni casi l'esantema come la malattia associata scompare da sola nel giro di pochi giorni. Per alcuni tipi di malattie esantematiche è possibile ricorrere alla vaccinoprofilassi. La terapia consiste nel somministrare al paziente virus vivi attenuati, ovvero che hanno perso la loro virulenza in seguito a trattamento di laboratorio, al fine di stimolare la produzione di anticorpi specifici contro quell'agente patogeno.

Dizionario Medico