DRENAGGIO

Per drenaggio si intende un apparecchio o un sistema che consenta la fuoruscita dall'organismo di fluidi contenuti all'interno di sue strutture, tessuti e cavità naturali o neoformate.

Il drenaggio può avere funzioni molto utili in determinate situazioni chirurgiche. Viene usato frequentemente per alcune patologie e nel decorso post-operatorio.

Ha carattere temporaneo e vi si ricorre in caso di raccolte purulente delle parti molli, in caso di asportazione di organi ghiandolari, dopo l'amputazione di un arto ecc.

I drenaggi sono costituiti in genere da tubi di polietilene di varia grandezza e lunghezza, siliconati, trasparenti. In alcuni casi vengono adoperati drenaggi laminari. I drenaggi possono essere a caduta libera o collegati ad un sistema di aspirazione. In genere terminano in una sacca o in una bottiglia sterile. Vanno rimossi allorché cessa il loro scopo e prima che la loro stessa presenza determini una reazione infiammatoria da corpo estraneo.



Dizionario Medico