DIETA E TENDENZE

Come? A ogni alimento è assegnato un punteggio e nell'arco della giornata non si potranno superare i 350 punti che equivalgono a circa 1260 calorie. Ma a chi è adatta questa dieta? Sicuramente alle persone che vogliono smaltire un paio di chili al massimo e che non hanno alcun problema di salute, ma è da sottolineare con vitale importanza che prima di sottoporsi a qualsiasi tipo di trattamento ipocalorico ci si deve sempre affidare a un dietologo.

Quindi ci sono due le regole fondamentali da seguire prima di cominciare: innanzitutto si dovrà consultare il proprio medico di famiglia, inoltre si dovranno assumere non meno di 1200 calorie al giorno.

E' molto importante peraltro valutare se sia il caso o meno di dimagrire, ed è possibile farlo attraverso il calcolo del proprio indice di massa corporea (BMI) che è possibile calcolare dividendo il peso in chili per il quadrato dell'altezza, ad esempio chi è alto 1,65 e pesa 60 chili dovrà dividere 60 per 2,72, il risultato è 22 che, potete provarlo con la funzione offerta qui sotto, risulta essere un peso normale.

Questa dieta dunque attraverso un principio basato sull'equilibrio e sulla varietà, vi consentirà di seguire i vostri gusti e le vostre esigenze personali. Mangiando almeno cinque o sei porzioni di frutta al giorno, è possibile alternare le proteine quali la carne, le uova, il pesce, i salumi e i formaggi senza eliminare carboidrati e grassi.
Non dimenticate però che ad ogni dieta va associata una regolare attività fisica.




Dizionario Medico