CHIRURGIA RICOSTRUTTIVA

La chirugia ricostruttiva la potremmo definire come il minimo comune denomitarore per tutta quella tipologia di interventi che prevedono un'azione nell'ambito estetico o ricostruttivo al fine di un miglioramento dell'aspetto fisico o funzionale del corpo.

La chirurgia ricostruttiva può essere definita anche come chirurgia plastica, la quale a sua volta definisce una branca denominata chirurgia ricostruttiva.

Lo scopo principale della chirurgia ricostruttiva è senz'altro la correzzione e l'eliminazione di inestetismi derivanti da traumi, incidenti o malattie e di malformazioni congenite.

La chirurgia ricostruttiva difatti è in grado di riparare sotto l'aspetto funzionale, gli accidenti che derivano da traumi stradali (fratture del viso, ferite lacero contuse, gravissime perdite di sostanza), ustioni, lesioni che seguono un intervento demolitivo (mastectomie, neoplasie del viso ecc.), malformazioni congenite quali labiopalatoschisi, microtie, malformazioni mammarie e malformazioni dei genitali, tumori cutanei, fratture facciali, impianti facciali, neoplasie mammarie.


Chirurgia Ricostruttiva

Dizionario Medico