CHAKRA: I CENTRI ENERGETICI

Chakra (che in sanscrito significa vortice, o ruota) sono centri energetici corrispondenti a zone del nostro corpo che fungono da ricettori dell'energia che, consapevolmente o inconsapevolmente, incanaliamo nel nostro corpo attraverso svariate attività. Si pensa permettano di assorbire l'energia universale, dell'universo, e di incanalarla verso l'interno e l'esterno del corpo: si tratta quindi della metabolizzazione e del rilascio dell'energia grazie a questi "imbuti" (chakra appunto) dei quali disponiamo. Il modo in cui interagiamo con il mondo, ci relazioniamo con gli altri, le emozioni che proviamo e le risposte e le domande che si pone la nostra coscienza nei confronti della vita e di tutto quello che ci circonda: tutto questo influenza i nostri centri energetici e stimola l'assorbimento o il rilascio dell'energia vitale. Ovviamente i chakra non sono visibili a occhio nudo, non sono tangibili e non siamo in alcun modo in grado di stabilirne la loro grandezza: si sa però che in molte discipline vengono considerati come un aspetto importantissimo della vita: si può pensare infatti che stabiliscano l'anello di congiunzione fra il livello psichico, fisico e spirituale di una persona. Grazie ai chakra si ha quindi il passaggio di energia vitale fra i vari livelli che costituiscono una persona, permettendo un'interazione fra di essi ed un passaggio delle emozioni: ogni chakra è infatti in contatto con organi interni, sistemi e con funzioni del corpo, di conseguenza la sua funzione è facilmente rilevabile a livello fisico, quindi visibile e rilevabile da tutti. Un buon livello energetico ed un corretto funzionamento dello stesso è anche sinonimo di buona salute mentale e fisica, è quindi molto importante prendere coscienza dell'uso e della stimolazione di tutti i chakra per aspirare a quello che, secondo i maestri orientali, viene considerato l'ILLUMINAZIONE ovvero il raggiungimento del massimo livello di energia grazie all'apertura di tutti i chakra, che permetterebbe alla persona di interfacciarsi completamente con le emozioni scaturite da quello che ci circonda e dal nostro corpo.

Dizionario Medico