Stintino è la meta ideale di chi vuole trascorrere una vacanza all'insegna della natura e dei panorami da sogno, infatti, è considerata da tutti come la Perla della Sardegna e di tutto il Mediterraneo con i suoi scenari di rara bellezza che difficilmente dimenticherete una volta tornati a casa.

L'origine di questo paese risale al 1885, quando gli abitani che risiedevano nell'isola dell'Asinara, furono sfrattati dal'isola perchè serviva alla costruzione di una grossa colonia penale. Questi agricoltori e pescatori si insediarono sul promontorio di Capo Falcone dando così vita al piccolo borgo di Stintino.

Stintino
Turismo balneare, sabbia bianca e mare azzurro a Capo Falcone

Lo sviluppo del borgo avvenne attorno vecchio porto, Porto Minori, a cui poi si affiancò quello di più recente costruzione, Porto Mannu. Nata come frazione del comune di Sassari, Stintino divenne comune nel 1988. Oggi,oltre a trarre vantaggio dalle attività che ruotano intorno ai due porti, è diventata anche una importante meta per il turismo balneare.

Stintino è una delle località della Sardegna fra le più conosciute e le più apprezzate perché è un luogo particolarmente affascinante: il mare che bagna le coste di Capo Falcone, infatti, alterna colori meravigliosi dettati dalle differenze dei fondali. Risalendo la costa est del promontorio in direzione nord, si incontra subito una spiaggia lunga svariati chilometri che, a seconda del punto di accesso, prende nomi diversi in base alle relative località. L'intero tratto di costa si caratterizza per la sabbia bianchissima, costituita da piccoli granelli dalle dimensioni dei chicchi di riso, e un mare color azzurro cielo.

Spiaggia la Pelosa
Gli hotel benessere e gli alberghi dove dormire, soggiornare e mangiare bene a Stintino