Il Parco nazionale del Gargano è un'area naturale protetta instituita nel 1991 che si trova in Puglia e precisamente nell'estrema parte nord-orientale, meglio conosciuta come "Sperone d'Italia". Il territorio è interamente nella Provincia di Foggia ed è la parte di territorio italiano più vicino a quello croato.

La zona protetta ricopre un'estensione di circa 121.118 ettari, al cui interno si individuano una serie di habitat unici nel loro genere. Un alternarsi di fitte ed estese foreste di macchia mediterranea, di grandi altipiani carsici, ricchi di doline ed inghiottitoi, di ripide falesie sul mare, punteggiate da fantastiche grotte, di erte e boscose valli che scendono verso il mare, alle lagune costiere di Lesina e Varano. All'interno del Parco sono comprese anche le quattro isole che costituiscono l'arcipelago delle Tremiti, le quali sono circondate da un mare cristallino e sono ricche di grotte.

Parco Nazionale del Gargano
La foresta rigogliosa e le zone protette

La Foresta Umbra presente all'interno del Parco costituisce l'ambiente simbolo di tutte le aree presenti all'interno del Gargano.

Nonostante i disboscamenti senza freno degli ultimi tre secoli che hanno raso al suolo le zone forestali presenti sulle pendici collinari e montane del Gargano, la Foresta ha conservato quasi intatto il suo maestoso e imponente rigoglio vegetativo con ricca varietà di specie e forme alborie e arbustive e che hanno contribuito a farle prendere la denominazione di foresta.

Isole Tremiti
Gli hotel benessere e gli alberghi dove dormire, soggiornare e mangiare bene nel parco nazionale del Gargano