Il Piemonte è caratterizzato per la quasi totalità del suo territorio da paesaggi di montagna e questo contribuisce a rendere davvero ampia l'offerta turistica per gli amanti della neve e degli sport invernali.

Turisti da tutto il mondo scelgono di trascorrere le loro settimane bianche in Piemonte per provare le piste da sci conosciute durante le Olimpiadi Invernali di Torino 2006, oppure sciare nei comprensori meno famosi ma comunque caratterizzati da un ottimo innevamento e scenari spettacolari. Tutte le località sciistiche piemontesi, sono attrezzate per soddisfare ogni tipo di esigenza e offrono la possibilità di praticare, oltre lo sci da discesa, anche molti altri sport, tra i quali l'arrampicata sportiva, il pattinaggio su ghiaccio, lo sci di fondo o le escursioni con le ciaspole o a cavallo immersi nella natura e in ambienti suggestivi.

Mondolè
Mondolè Ski: Pratonevoso, Artesina, Frabosa Soprana e Limone Piemonte

La Valle di Susa, in Provincia di Torino, ospita il comprensorio conosciuto come della Via Lattea che si compone di 400 chilometri di piste da sci di varia difficoltà che collegano le località di Sestriere, Sauze d'Oulx, Cesana, San Sicario e Claviere ed il comprensorio Bardonecchia Ski. Nelle Valli di Lanzo nel Canavese e nelle Valli Germanasca e Chisone si trovano invece comprensori sciistici per chi è ancora alle prime armi o preferisce lo sci di fondo. In Provincia di Cuneo si trovano il comprensorio del Mondolè Ski (Pratonevoso, Artesina, Frabosa Soprana) e la famosa località di Limone Piemonte. A nord della regione si può sciare ad Alagna Valsesia, Macugnaga e in Val Formazza.

Sport invernali
Gli hotel benessere e gli alberghi dove dormire, soggiornare e mangiare bene vicino alle grotte di Frasassi