Il Pollino è un massiccio montuoso dell'Appennino meridionale, al confine tra la regione Calabria e la regione Basilicata,nell'Italia meridionale. Dal 1992 fa parte del Parco Nazionale del Pollino.

Le cime principali del massiccio sono Monte Pollino 2248 m,che rappresenta il punto più alto, Serra Dolcedorme 2.267 m, affacciata sulla piana di Sibari.

Boschi di faggio
I canyon, le grotte con i graffiti paleolitici, i boschi, la flora e la fauna locale

La zona più alta della catena, il Pollino è costituita di pietra calcarea, particolarmente soggetta a fenomeni di erosione che hanno creato, sul versante calabrese, numerose grotte, come quelle Romito in cui sono stati ritrovati graffiti risalenti al periodo Paleolitico e canyon, e la grotta creata dal torrente Raganello.

Il territorio del Pollino è patria di una fauna e di una vegetazione fiorente. Soprattutto ad alta quota sono presenti boschi di castagni, faggi e il raro pino laricato, che è il simbolo del parco, oltre a specie animali che includono, Gufo reale, il capriolo e la rara aquila reale.

Massiccio del Pollino
Gli hotel benessere e gli alberghi dove dormire, soggiornare e mangiare bene vicino al Massiccio del Pollino