Il Monte Bertona (1220 m) segna il confine meridionale del Parco Nazionale del Gran Sasso. Caratteristico è il suo profilo piatto, è possibile trovare sulla cima delle rovine probabilmente attribuibilI ad una torre di risalente al medioevo.

Il Monte di Cambio che fa parte dei Monti Reatini della provincia di Rieti e ne costituisce una delle cime principali.

Campo Imperatore è un altopiano a forma di conca situato nella provincia dell'Aquila nel massiccio del Gran Sasso. È il più grande altopiano del crinale appenninico. Conosciuta come il Piccolo Tibet, si trova nel Gran Sasso e Monti della Laga National Park. Campo Imperatore ha origini tettoniche ed è stato plasmato da alluvioni e ghiacciai. L'altopiano, si estende per 27 km di lunghezza e circa 8 km di larghezza, si trova adiacente al ghiacciaio più meridionale d'Europa, il Calderone.

Tutte le discese sono attrezzate con seggiovie, seggiovie quadriposto e sciovie, per una capacità totale di oltre 15.000 persone all'ora.

Campo Pericoli è una conca di origine glaciale situata che si trova in provincia dell'Aquila, nel cuore del Gran Sasso d'Italia ad un'altitudine superiore ai 2100 m.

I Monti Càntari sono una catena montuosa appartenente all'Appennino centrale, al confine con la regione Lazio, a ridosso delle provincie di Frosinone e dell'Aquila.

Il Monte Capo di Serre è una vetta che fa parte del Gruppo del Gran Sasso

La Cima della Cioccola è un'alta montagna del massiccio montuoso del Gran Sasso,situato nella provincia di Pescara. La Cima della Cioccola fa parte del Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga ed è territorio della Riserva regionale Voltigno e Valle d'Angri.

Il Corno Grande è la cima più alta del massiccio del Gran Sasso e degli Appennini continentali.

Il Corno Piccolo è la seconda vetta più alta che fa parte del massiccio del Gran Sasso.

Il Monte Gorzano è la vetta più alta dei Monti della Laga. Si trova al confine con il Lazio nelle provincie di Teramo e Rieti.

Il Monte Greco fa parte dei Monti Marsicani è una delle maggiori cime dell'appennino abruzzese al confine con Parco nazionale d'Abruzzo.

Tutte le discese sono attrezzate con seggiovie, seggiovie quadriposto e sciovie, per una capacità totale di oltre 15.000 persone all'ora.

Campo Imperatore
Corno Grande
Monte Greco
Altre montagne della regione Abruzzo

La Maiella è un massiccio dell'Appennino centrale, nell'Italia centrale, al confine tra le province di Chieti, Pescara e L'Aquila.Il Monte Amaro rappresenta il picco più alto, il secondo più alto della catena appenninica intera. Il massiccio è al centro del Parco Nazionale della Maiella.

Il Monte Corvo, è il quarto vertice del Gran Sasso d'Italia. Si tratta di una montagna imponente, isolata e con una lunga cresta, non facilmente raggiungibile e per questo motivo non molto frequentata dagli escursionisti.

Il Monte Giove è un monte appartenente al subappennino in provincia di Teramo da cui nasce il fiume Piomba.

Il Monte Sirente è la cima più alta di una piccola catena montuosa appartenente all'Appennino abruzzese.

Il Pizzo Cefalone è la vetta più alta della catena occidentale del Gran Sasso.

Il Monte Infornace, nel massiccio del Gran Sasso, costituisce uno dei nevai del versante sud occidentale.

Il Monte Porrara è il proseguimento meridionale della Majella.

Il Monte Portella è una delle cime dell'Appennino Abruzzese.

Monte Rotondo è una delle cime che costeggiano l'altopiano delle Rocche.

Monte Terminillo è un massiccio nel Monti Reatini, parte dell'Appennino Abruzzese in Italia centrale ed ha una quota massima di 2.217 metri.

Il Monte Velino è la vetta più elevata della catena Velino-Sirente.

Corno Piccolo
Monte Porrara
Gli hotel benessere e gli alberghi dove dormire, soggiornare e mangiare bene in montagna