Una ricetta è un insieme di istruzioni che descrivono come preparare o fare qualcosa, soprattutto un piatto culinario.

Le ricette culinarie moderne sono normalmente costituite da più componenti

  • Il nome (e spesso il locale o la provenienza) del piatto
  • Quanto tempo ci vorrà per preparare il piatto
  • Gli ingredienti necessari con le loro quantità o proporzioni
  • Attrezzature necessarie e l'ambiente necessario per preparare il piatto
  • Un elenco ordinato di fasi di preparazione
  • Il numero di porzioni che la ricetta fornirà
  • La consistenza e il sapore
  • Una fotografia del piatto finito

Alcune ricette si nota per quanto tempo il piatto manterrà e la sua idoneità per il congelamento. Informazioni nutrizionali, come calorie per porzione e in grammi di proteine, grassi e carboidrati per porzione, può anche essere somministrato.

Ricette precedenti spesso incluso informazioni molto meno, che serve più come un ricordo di ingredienti e proporzioni per qualcuno che già sapeva come preparare il piatto.

Ricetta scrittori a volte anche elencare le variazioni di un piatto tradizionale, per dare diversi sapori delle ricette stesse.

La prima data conosciuta ricette da circa il 1600 aC e provengono da una tavoletta accadico dal sud della Babilonia.

Ci sono antichi geroglifici egiziani raffigurante la preparazione del cibo.

Molte antiche ricette greche sono noti. Libro di cucina Mithaecus fu uno dei primi, ma la maggior parte di esso è stato perso; Ateneo cita una ricetta a breve nella sua Deipnosophistae. Ateneo cita molti libri di cucina altri, tutti di loro hanno perso.

Ricette romane sono noti a partire dal 2° secolo AC con Catone il Vecchio De Agri Cultura. Molti altri autori di questo periodo descritto orientale cucina mediterranea in greco e in latino.

Alcune ricette sono noti puniche nella traduzione greca e latina.

Molto più tardi, nel secolo 4° o 5°, appare la grande collezione di ricette convenzionalmente intitolato Apicio, l'unico libro di cucina più o meno completa sopravvivere dal mondo classico. Si racconta i corsi che di solito sono serviti di cui come Gustatio (antipasto), Primae Mensae (piatto principale) e Secundae Mensae (dessert). I Romani introdussero molte erbe e spezie in cucina occidentale, Renfrew [4] afferma che il basilico, alloro, aneto, finocchio, menta, prezzemolo, rue e timo erano tutti comuni nella cucina romana.

Ricette arabe sono documentate a partire dal 10° secolo, vedi al-Warraq e al-Baghdadi.

Re Riccardo II d'Inghilterra ha commissionato un libro di ricette chiamato Forme di Cury nel 1390, nello stesso periodo un altro libro fu pubblicato. Entrambi i libri danno l'impressione di come il cibo è stata preparata e servita nella nobile classi di Inghilterra in quel momento. Il rilancio del sistema europeo di prim'ordine in questo momento ha portato intrattenimento tornare ai palazzi e le case della nobiltà e con essa l'inizio di ciò che può essere definito il libro di ricette moderne. Con il 15 ° secolo, numerosi manoscritti apparivano, specificando le ricette del giorno. Molti di questi libri forniscono informazioni molto buona e registrare la riscoperta di molte erbe e spezie tra cui coriandolo, prezzemolo, basilico e rosmarino, molti dei quali era stato riportato dalle Crociate.

Nel corso dei secoli 16° e 17°, la concorrenza tra le case di grandi dimensioni è diventato luogo comune e numerosi libri sono stati scritti su come gestire le famiglie e preparare il cibo. In Olanda e in Inghilterra la concorrenza è cresciuta tra le famiglie nobili di chi potrebbe preparare il banchetto più sontuoso. Con il 1660, la cucina era progredita a una forma d'arte e di buoni cuochi erano molto richiesti. Molti di loro hanno pubblicato i loro propri libri dettaglio le loro ricette in concorrenza con i loro rivali. Molti di questi libri sono stati tradotti e sono disponibili online.

Dal 19° secolo, la cottura era diventata una passione in tutto il mondo. Utilizzando le ultime tecnologie e un nuovo concetto di editoria, la signora Beeton (1836-1865) pubblicò il suo famoso libro di gestione domestica in 24 parti mensili tra il 1857 e il 1861. L'americano cuoco Fannie Farmer (1857-1915) pubblicato nel 1896 la sua famosa opera Il libro di cucina Cooking Boston School che conteneva alcune ricette 1849.

Piatti tipici
Ricette regionali
Ricette di cucina
Percorsi enogastronomici e degustazioni