SALI DEL MAR MORTO


La salinità è dell'ordine di 275 gr. per litro (ossia il 27%), cifra enormemente più elevata rispetto alla salinità media delle acque degli oceani (3,5%), l'alto contenuto di sali disciolti rende l'acqua così densa che vi si galleggia facilmente.

I sali più comuni sono il cloruro di magnesio, il cloruro di sodio, il cloruro di calcio, il cloruro di potassio ed il bromuro di magnesio.
I sali del Mar Morto possono essere usati nei trattamenti di fangoterapia e per cure estetiche poichè distendono le tensioni, migliorano il drenaggio ed il rinnovo della pelle ridandole dolcezza ed elasticità. Usati sul cuoio capelluto rappresentano un ottimo c oadiuvante per il trattamento antiforfora.

Con un bagno rilassante, contenente tutte le ricchezze naturali e le proprietà specifiche dei sali e minerali del Mar Morto, la pelle ringiovanisce e si rivitalizza.
Ideali per rimuovere la fatica e rilassare tutto il corpo, tonificandolo alla fine di una lunga giornata di lavoro.
Molto efficaci nel combattere gli inestetismi cutanei, la seborrea, i pruriti, i dolori muscolari, normalizzanti del pH cutaneo.

Dizionario Medico