ALLERGENI

Gli allergeni sono gli agenti che causano le allergie. Di varia natura, sono sostanze innocue per le persone normali ma che determinano sintomi specifici soprattutto a carico della pelle e dell'apparato respiratorio nelle persone divenute ad esse ipersensibili.

La reazione dell'organismo a queste sostanze è scatenata dal sistema immunitario ed è dovuta alla produzione di particolari anticorpi detti Reagine o Immunoglobuline E. Queste reagine si localizzano sulla pelle e sulla superficie delle mucose del naso, dei bronchi e dell'intestino.

Quando un allergene entra in contatto con le reagine, queste stimolano la liberazione da parte dei globuli bianchi di grandi quantità di sostanze infiammatorie. A questo punto si verifica una vasodilatazione più o meno localizzata con un accumulo di liquidi nei tessuti, un aumento della secrezione mucosa dell'apparato respiratorio e l'insorgenza di spasmi dei bronchi e di coliche addominali.

Le allergie si possono manifestare in maniera molto diversa a seconda della loro gravità ed in alcuni casi determinano l'insorgenza dell'asma, dell'orticaria, delle polmoniti da ipersensibilità e degli shock anafilattici. Da notare che le reazioni allergiche tendono spesso ad aggravarsi con il tempo, in modo particolare quando il contatto con l'allergene prosegue immutato.

Dizionario Medico