ABLUZIONE

L'abluzione è un lavaggio rituale a scopo di una purificazione spirituale.

Indipendentemente dal concetto di impurità che può variare a seconda delle culture, l'abluzione, è stata ed in certe casi è tutt’ora una consuetudine comune presso diverse religioni.

Può simboleggiare sia un atto sacrificativo all'interno dei riti di passaggio, sia un gesto propiziatorio praticato allo scopo di facilitare e rendere innocuo il contatto tra sacro e profano o viceversa, eliminare gli effetti contaminatori. Spesso l'abluzione consiste, a seconda dei casi, in un bagno completo oppure nel lavaggio delle mani o di una parte del corpo, da effettuare prima di un atto rituale (ad esempio prima di un sacrificio o un'offerta nella religione romana o prima della preghiera nell'Islam).

Appartengono sempre al genere delle abluzioni anche cerimonie quali il mikve ebraico, il battesimo cristiano e l'aspersione nei riti di varie religioni. L'abluzione è fortemente presente nei culti orientali. La legge di Mosè la prescriveva agli Ebrei. Egualmente prescritte erano le abluzioni presso i Greci e i Romani.

Alcuni esempi attuali di abluzioni attuali sono visibili in vari riti e religioni:

  • Abluzione nell’Islam: si possono dividere in abluzione maggiore e abluzione minore. Prima di pregare il fedele deve compiere il rito dell’abluzione minore: come recita il corano: O veri credenti, quando vi accingete alla preghiera, lavatevi il viso e le braccia fino ai gomiti; fregatevi la testa e i piedi fino alla caviglia”. Mentre l’abluzione maggiore è obbligatoria come rituale di purificazione completa dopo polluzione, soprattutto se causate da rapporti sessuali, in questi casi il fede deve effettuare una immersione completa del corpo, solitamente in acqua o in mancanza di questa in sabbia.
  • Abluzione nell’Induismo: si praticano per diversi modi e con diversa frequenza a seconda dei casi. La più grande festa religiosa al mondo è proprio un rito di abluzione induista la Kumbha Mela praticato ogni 12 anni in cui milioni di persone praticano un’abluzione pubblica.
Abluzione nella chiesa cattolica: si ha una triplice abluzione: prima della messa, all'offertorio, dopo la comunione. In quest'ultimo caso si fanno due abluzioni: la prima col solo vino per purificare il calice, la seconda con vino e acqua per purificare le dita.
Abluzione
Abluzione
Abluzione

Dizionario Medico