Hotel centri benessere
Prenotazioni e Offerte Hotel Spa Centri Benessere
L' ALBERO E LA MANO
 Roma
Hotel Benessere
Beauty Farm
Hotel Offerte Week End Offerte Settimana Terme Centri Estetici - Day Spa Fiere e Hotel in Centro Aziende e Imprese


L' ALBERO E LA MANO

Roma   

CENTRO BELLEZZA e ESTETICO

 

L' ALBERO E LA MANO
Tel.  06 5812871, 339 8818866   
Via della Pelliccia, 3 - Trastevere
00153 Roma - Roma




Cerca


L' ALBERO E LA MANO Centro Bellezza, Estetica


Descrizione:

L' Albero e la Mano, centro culturale di scienze ed arti sensibile alle culture orientali, nasce per favorire l'incontro tra il corpo e la mente. Il centro apre nel 1998 a Trastevere, nel cuore della Roma Antica. Alessandro Crocco, il fondatore, inizia ad avvicinarsi alle discipline Orientali nel 1981, facendo un lungo viaggio in India. In Kerala, nel sud dell'India, segue un corso di massaggio Ayurvedico stile Keralita.Nel 1985 inizia e completa la scuola di due anni di Palombini (metodo NamiKosci). Nel 1989 si reca di nuovo in Asia, questa volta in Thailandia, dove frequenta un corso di massaggio Thai, presso il "Buntautuc of traditional hospital" in Chiang Mai. Nel 1990 frequenta il centro di Oki Do Yoga "Il Fiume" dove frequenta la scuola di Shiatsu (metodo Masunaga) e presso lo stesso centro ha occasione di conoscere e seguire in molti incontri e seminari il maestro giapponese Yuji Yahiro.Ha inoltre frequentato nell'anno 1993-1994 un corso di linfodrenaggio manuale metodo Wodder presso il centro di omeopatia di Negro a piazza Navona. Presso l'istituto italiano di Ayurveda, nel 1996 segue un corso condotto da Bhaguan Dash e nell'anno 1995 la scuola di Estetica e Brunetti, dove segue il corso di massaggio del corpo e linfodrenaggio. Nel 1997 segue un'ulteriore corso di massaggio Ayurvedico secondo il metodo e insegnamento di Govinda. Ha inoltre conseguito il primo livello di Reiki nell'Aprile dell 1997, nel 2000 conseguì il secondo, e in fine nell'ottobre 2003 ha raggiunto il terzo livello di Master Reiki - okuden ( Shoden Usui Teate ).

L' Albero e La Mano L' Albero e La Mano L' Albero e La Mano


Shiatsu

Lo shiatsu, dal giapponese Shi (dito) atsu (pressione), si basa su una concezione energetica unitaria del corpo umano e si propone come una vera e propria tecnica terapeutica. E' una forma di manipolazione curativa basata sul principio del togliere e dare energia. E' importante notare che normalmente non è il terapista che deve dare la propria energia al paziente o toglierla se è in eccesso: infatti partendo dal principio che dove c'è il vuoto c'è il pieno, il terapista deve fare solo in modo di riportare in "armonia" ovvero in equilibrio l'energia del paziente togliendola dove è in eccesso, spostarla e fornendola dove manca. Lo shiatsu è solo un mezzo per ristabilire il normale flusso di energia nei meridiani e nei vasi secondari. Nell'organismo umano i flussi energetici percorrono dei canali che vengono divisi in due grandi categorie: meridiani principali e vasi secondari ciascuno dei quali prende il nome di organo funzione. I punti o "tsubo" sono luoghi collegati lungo tali canali dove può verificarsi un ristagno (eccesso), una carenza di energia oppure l'influsso di "energia perversa". Si agisce sui punti dell'agopuntura mediante la semplice pressione delle dita (principalmente i pollici) esercitando una specie di micromassaggio che agisce in maniera simile, ma in modo molto meno energico dell'inserzione degli aghi. I risultati terapeutici ottenibili sono identici a quelli dell'agopuntura, ma nella maggior parte dei casi, meno rapidi. Comunque, a differenza di quest'ultimo sistema, non esistono rischi in quanto non si usa nulla che possa ferire. Le uniche controindicazioni sono: durante le malattie febbrili malattie congenite o ereditarie durante le grandi perturbazioni atmosferiche (tempeste di vento, di pioggia, grandinate, terremoti, ecc.) malattie tumorali. Attraverso la pratica dello Shiatsu, grazie allo sviluppo di una pressione naturale, la vita del terapista entra in contatto e in comunicazione diretta con la vita del paziente. Shiatsu significa pressione delle dita, ma per realizzare una pressione naturale, oltre che alle mani, si ha bisogno anche di un respiro armonico, dello sviluppo positivo del pensiero e della riunificazione di tutte quelle forze verso il punto di origine della vita stessa. La pressione fisica, del respiro, si esprimono con tecniche di armonizzazione attraverso i meridiani energetici e i punti vitali. Lo scopo dello Shiatsu non si limita all'esclusivo utilizzo di tecniche per l'eliminazione di eventuali sintomi e disturbi, ma si propone la trasformazione della terapia in una via di educazione per lo sviluppo della forza vitale e per l'evoluzione personale.

Massaggio Ayurvedico

Ayurveda significa 'scienza della vita'. E' un sistema di vita, più che un sistema medico, che viene praticato in India e nei paesi vicini da tempo immemorabile. "Che cosa è la salute?", salute, secondo l'Ayurveda, non significa solamente assenza di malattie: una persona è da considerarsi sana infatti quando la sua mente, i suoi organi e la sua anima sono in uno stato di perfetto equilibrio. Secondo il chirurgo Sushruta, vissuto probabilmente nel VII secolo a. c. , è da considerarsi sana una persona che ha in equilibrio: i Dosha (Vata, Pitta e Kapha, responsabili delle funzioni o delle disfunzioni degli organi); gli Agni, enzimi responsabili della digestione e del metabolismo; i Dhatus, che costituiscono la struttura del corpo; la felicità dell'anima, dei sensi e della mente. L'Ayurveda pone molta enfasi sulla conservazione e sulla promozione della salute, oltre che sulla prevenzione e sulla cura delle malattie. Per questo motivo, in questa 'scienza della vita' alcune terapie vengono prescritte sia a chi è malato sia a chi è sano. "Quando il corpo ha bisogno di terapie?" , il corpo di un individuo ha, nel corso del tempo, una serie di 'prove' da superare; durante le fasi del giorno e della notte; durante le varie stagioni; durante le varie età della vita. Nei testi Ayurveda troviamo una serie di terapie (tra cui grosso rilievo riveste il massaggio) che favorisce il potere di resistenza del corpo ai cambiamenti o la guarigione di una malattia che si sta manifestando. Secondo la medicina Ayurvedica, una persona che voglia conservare la sua salute e prevenire eventuali disturbi, dovrebbe utilizzare la terapia del massaggio ogni giorno. Il medico Vagbhata, nel manuale Astanga Hrdaya spiega che il massaggio ha i seguenti effetti benefici: rallenta il processo di invecchiamento e allunga la vita; aiuta la persona a superare la fatica causata da un pesante lavoro quotidiano; previene e cura i disturbi del sistema nervoso; migliora la vista; favorisce il sonno; potenzia la capacità di reazione alle malattie. Il massaggio può quindi essere somministrato regolarmente a una persona per la prevenzione di svariate malattie. Può essere anche fatto come terapia speciale per un periodo limitato per ringiovanire il corpo e arrestare il processo di invecchiamento (Rasayana) o curare molte malattie ostinate. A parte per gli scopi sopra indicati, il massaggio insieme alla fomentazione, è alla base anche di varie tecniche di eliminazione (nel linguaggio ayurvedico chiamate Panca-Karma). Il tipo di trattamento manuale ayurvedico che viene da noi praticato è essenzialmente l'Abyanga, il massaggio del corpo con olii, qusta tecnica viene eseguita da un solo operatore e può essere modulata attraverso molteplici sfumature e combinazioni di ritmo, pressione, manovre e olii impiegati, adattandosi alle caratteristiche dello specifico lavoro di riequilibrio da svolgere sulla persona. Integrando questa tecnica con le tecniche di massaggio freddo e di massaggio sui punti (Chakra) del piede.

Thai Massage

Il massaggio Thailandese agisce su 10 linee di energia: "corpo invisibile" (prana nadi) sulle quali sono situati i più importanti punti di agopuntura. Massaggiandole è possibile trattare determinate malattie e calmare il dolore. Il lavoro su queste linee di energie, durante il massaggio, può eliminare i blocchi, stimolare il libero flusso del prana e contribuire al benessere generale. Il massaggio thailandese, può vantare una lunga tradizione di terapia. Se si segue l'evoluzione delle tecniche di massaggio terapeutico praticate in Thailandia, si scopre che, incredibilmente, le sue antiche radici non sono in questo paese, ma in India. La teoria su cui si basa questa tecnica di massaggio è alla base dei sistemi cinesi di agopuntura e agopressione. Sono utilizzati esercizi di allungamento e stiramento dei muscoli (stretching) che potrebbero essere considerati come applicazioni di "Hatha Yoga" o Yoga fisico: il massaggiatore applica esercizi Yoga sul paziente ed è quindi corretto chiamare questa tecnica "massaggio Yoga". In India, la tradizione di questo massaggio è, più o meno, persa, poiché il massaggio ayurvedico ed il massaggio Yoga, oggi là praticati si sono evoluti in modo diverso nel corso dei secoli, ma l'origine Yoga del massaggio thailandese è chiaramente visibile nelle sue posizioni più "acrobatiche".

Riflessologia

La filosofia olistica e la medicina naturale, hanno radici antichissime che risalgono all'arcaica cultura orientale e nelle tecniche di guarigione degli antichi sciamani. Il massaggio del piede, ribattezzato in Occidente con il nome di "Riflessologia Plantare", rientra in questa -nuova medicina- con radici antiche. E' straordinario pensare che l'intero corpo umano possa corrispondere e riflettersi in particolari zone e punti dei piedi, e che la manipolazione ed il massaggio di questi possa giovare al benessere psicofisico dell'individuo, all'instaurarsi in lui di un continuo stato di salute, allontanando la malattia, rafforzando il sistema immunitario e favorendo lo scambio mente -corpo, quel fluido e dinamico rapporto psicosomatico alla base della nostra interezza. Il riequilibrio dei vari livelli e apparati dell'organismo, la guarigione e lo stato di salute, sono la conseguenza di un'immediata ripercussione del massaggio sul sistema nervoso e sulla circolazione dell'energia vitale all'interno del nostro corpo, ma l'azione riflessogena, oltre a curare il corpo e rilassare e armonizzare il sistema nervoso, si spinge anche nelle pieghe inesplorate della psiche per liberare l'energia mentale trattenuta nei blocchi emozionali. Il massaggio riflessogeno è inoltre molto rilassante e piacevole. Un ciclo di sedute ha lo scopo di normalizzare le funzioni dell'organismo, di alleviare tensione e stress e di migliorare l'attività del sistema nervoso e la circolazione sanguigna, aiutano inoltre l'organismo ad eliminare più in fretta le sostanze di rifiuto, cosicché l'accumulo di tossine nel fegato, nei reni o nell'intestino non raggiunga livelli pericolosi. Contribuisce anche a controllare la percezione del dolore, stimolando l'ipofisi nelle secrezioni di endorfine -gli analgesici che vengono prodotti naturalmente dall'organismo- immesse poi nel sangue. La riflessologia agisce più efficacemente quando viene usata per ristabilire l'organismo nella sua totalità, piuttosto che curare solo alcuni disturbi. In questo modo migliora tutte le funzioni organiche, rendendo più rapido ed efficace il processo fisiologico di guarigione.

Linfodrenaggio

Il drenaggio della linfa, già noto in occidente dagli antichi greci, in età più vicine a noi, è stato elaborato come metodo terapeutico e di valore estetico in Francia (all'inizio del '900), da Emil Wodder (Danese). Nell'Istituto di Terapia Fisica di Cannes egli poté completare la sua tecnica con la formulazione di due principi basilari: 1. La tecnica deve comprendere movimenti aspiranti ruotanti e svuotanti (movimenti a spirale) presso ogni stazione linfatica; inguinale - ascellare - plesso solare - cisterna del Pecquet - fossa sovracavicolare. 2. Il massaggio deve essere tale da non creare sovrafflusso ematico e concludersi alla stazione finale (zona clavicolare) detta appunto termine. Con il Drenaggio Linfatico Manuale Vodder si potenziano le difese immunitarie proprie dell'organismo, poiché massaggiando i linfonodi si favorisce la fuoriuscita di cellule dell'immunità, che passano nella linfa e quindi nel sangue, aumentando la resistenza dell'organismo contro le infezioni. Un terzo compito assolto dal D. L. M. riguarda il rinnovamento del liquido intercellulare o interstiziale. Infatti, come dimostrato da Alexis Carrel nel 1964, l'apporto continuo di linfa "fresca" è indispensabile perché le cellule possano rinnovarsi e vivere più a lungo.

EFFETTI BENEFICI:
· Depurazione connettivale
· Effetto rilassante ed eliminazione del senso di pesantezza agli arti inferiori
· Effetto antiedemigeno ad azione antalgica
· Potenziamento difese immunitarie
· Effetto cicatrizzante
· Effetto rigenerante
· Dal punto di vista estetico questo trattamento è consigliato nei casi di ritenzione idrica, cellulite, stasi venosa e microcircolazione lenta.

L' Albero e La Mano L' Albero e La Mano


Aromaterapia

Al giorno d'oggi assistiamo ad una vera e propria rinascita dei massaggi con oli essenziali. L'aroma-massaggio, la più antica forma di aromaterapia, può rivelarsi di grande aiuto anche contro i mali specifici del nostro tempo. E' particolarmente adatto a ridurre tensioni e stress, e vale la pena di fermare il tempo che scorre febbrile, trascinandosi con sé, per offrirci il piacere di un massaggio fragrante. Quanto più prendiamo coscienza del fatto che i nostri mali hanno origini psicosomatiche, tanto più apprezziamo i rimedi che si rivolgono ad entrambe le sfere, quella spirituale e quella fisica. In questo senso il massaggio appare il rimedio ideale, dal momento che è salutare allo stesso tempo per il corpo e per l'anima. Le essenze fanno di un massaggio un trattamento terapeutico integrale, che esercita la sua azione efficace su corpo, anima e spirito. Quindi un aroma-massaggio non si limita a trattare i sintomi, bensì agisce sull'origine stessa della malattia. D'altra parte l'aroma-massaggio non è soltanto un ausilio terapeutico, ma piuttosto qualcosa che serve a sentirsi bene. Durante il massaggio le essenze devono penetrare nella pelle in modo ottimale, per poter entrare nella pelle in modo ottimale, per poter esercitare l'effetto desiderato sui muscoli e sui tessuti. Una volta che le essenze hanno superato la barriera della pelle, attraverso la linfa e la microcircolazione del sangue penetrano nel circolo sanguigno. Questo risultato si ottiene soprattutto quando le essenze, mescolate ad un olio, vengono massaggiate sulla pelle lentamente, con il palmo della mano. Anche il calore delle mani accelera il processo di penetrazione. Ne consegue che nell'aroma-massaggio si utilizzano per lo più movimenti lenti e carezzevoli, detti sfioramenti. Un massaggio ha molteplici effetti: scioglie e distende la muscolatura, tonifica i tessuti connettivi, migliora il tono della pelle, stimola il rinnovamento della pelle, libera le energie che ristagnano, eccetera.

Il massaggio sulla sedia

Massaggio sull' apposita sedia da massaggio. Nel nostro centro, è possibile avere un massaggio sulla"sedia da massaggio". Uno dei principali fattori che giorno dopo giorno tendono ad accumulare lo stress sono da ricercare nel luogo in cui lavoriamo. Il 70% dei lavoratori dicono che il loro lavoro è molto stressante. Lo stress è una delle prime cause di disabilità. Tantissimi impiegati hanno riconosciuto che i massaggi effettuati regolarmente possono ridurre gli effetti dello stress sia fisici che mentali. Infatti, molti studi hanno dimostrato che il massaggio permette di migliorare le proprie prestazioni lavorative. I lavoratori massaggiati sono riusciti a completare problemi matematici nella metà del tempo usato normalmente e con la metà degli errori che facevano prima di essere massaggiati. I beneficiari dei massaggi hanno anche affermato di essere meno stanchi e di avere la mente più chiara. La persona che viene sottoposta al massaggio viene fatta sedere su di una sedia disegnata apposta per permettere al terapista di lavorare bene la schiena, il collo, le spalle e le braccia avendo modo così di poter trattare i punti di più comune accumulo di tensione da parte della maggior parte dei lavoratori dei giorni d'oggi. Uno dei maggiori vantaggi è che si può fare anche senza la necessità di togliersi i vestiti, in quanto non si usano oli. Una normale seduta di massaggio dura 10 - 15 minuti, giusto il tempo che impieghiamo per una semplice pausa per prendere un caffè. Benefici del massaggio terapeutico
- Alleviare da problemi psichici associati a lavori ripetitivi
- Aiuta a bilanciare gli effetti dello stress causa di tensione che spesso porta mal di testa, riducendo così il livello di ansietà riportandoci a quel senso di calma e benessere che spesso viene a mancare.
Il massaggio terapeutico aiuta a bilanciare gli effetti dello stress nella nostra vita, evitando così malattie e disfunzioni legate ad esso:
- Rilassare la tensione muscolare
- Ridurre il livello di ansia
- Riarmonizzare e rimettere in circolo le energie bloccate
- Migliorare le funzioni del sistema immunitario
- Restituire calma alla mente e ridare al corpo un senso di benessere

Massaggio Tonificante

Questo tipo di massaggio viene praticato per alcuni effetti fisiologici assai importanti. Innanzi tutto stimola la circolazione sanguigna e linfatica periferica rallentando così i normali processi di senescenza e la formazione di rughe. Uno dei fattori che provoca l'invecchiamento dei tessuti e il rallentamento della circolazione sanguigna periferica che fa diminuire la normale nutrizione delle cellule e provoca il ristagno dei prodotti del metabolismo, le tossine, che sono veri e propri veleni per i tessuti. Il massaggio favorisce il ricambio a livello cellulare e l'eliminazione delle tossine. Rinvigorisce con effetto rassodante e riattivante, le fibre muscolari che hanno perduto elasticità e si sono afflosciate. Con alcune manovre mirate si riesce a spremere i canali escretori delle ghiandole sebacee e sudoripare, normalizzando quindi la funzione di queste due secrezioni. Infine il massaggio favorisce il riassorbimento di liquidi che ristagnano nei tessuti e che concorrono a determinare la cellulite. Non bisogna, poi dimenticare l'azione svolta dal massaggio sulla pelle, che diventa più morbida ed elastica grazie all'eliminazione delle cellule cornee di sfaldamento.

Reiki

Il nome Reiki è giapponese e indica l'energia vitale che tutto pervade e che è dovunque, anche in noi. Rei è l'aspetto universale, illimitato, Ki l'aspetto che scorre in tutto ciò che si manifesta e vive. Il Reiki è un metodo per connettere consapevolmente la nostra energia con l'Energia Universale ed entrare in comunicazione attiva con essa, per riceverla, convogliarla e trasmetterla. E' un metodo molto semplice e alla portata di tutti; riprende antichi insegnamenti che fanno parte del Buddismo Tibetano. L'Energia Vitale è conosciuta con diversi nomi in tutte le culture più importanti, sin dai tempi più antichi. In molte culture e metodi di cura troviamo la conoscenza ed il lavoro con questa energia, presentata con nomi diversi: in Giappone Ki, In Cina Chi, in India Prana, in Egitto Ka e così via. Tutto è energia, l'energia è in tutto. Tutto è equilibrio, l'equilibrio deve essere in tutto. Uno squilibrio crea una disfunzione. Il suo riequilibrio ristabilisce la funzione. Tutto ciò che vive ha bisogno di tale energia. Una buona connessione con questa energia porta un maggior equilibrio psicofisico, ha una maggiore armonia sia dentro di noi che nei rapporti con tutto ciò che ci circonda o con cui siamo in relazione. COME FUNZIONA: quando per motivi esterni, o interni, l'Energia non può fluire liberamente e correttamente in noi, si creano vuoti o blocchi di energia e quindi infermità o problemi. Ad ogni infermità si accompagna quindi un turbamento del fluire corretto dell'energia. L'infermità è uno strumento di insegnamento della nostra parte spirituale, che ci aiuta a riconoscere qualche cosa che stiamo sbagliando, che non stiamo vivendo nel modo migliore per noi. Ma serve anche ad impedire danni maggiori e a riportarci sul cammino della verità, e della verità più autentica.


OFFERTA FACEBOOK FAN



dizionario medico AYURVEDA - BENDAGGIO ALLE ERBE - CHIRURGIA ESTETICA - FITNESS - GINSENG - LIPOFILLING - OLISTICA - CENTRO ABBRONZATURA - TRATTAMENTI ESTETICI

 TUTTI I CENTRI ESTETICI BENESSERE DI ROMA e PROVINCIA: Segue Day Spa, Estetiste, Istituti di Bellezza.